Copagri Veneto lancia l’iniziativa «Un albero per la vita»

Nei giorni scorsi nei Comuni di Isola Rizza e San Pietro di Morubio è partita la campagna «Un albero per la vita», idea condivisa con i circoli Fratelli d’Italia del Basso veronese e volta a piantumare alberi in vari paesi in memoria delle vittime del Covid. «La nostra confederazione ha donato degli aceri affinché possano ricordare alle future generazioni il difficile momento che stiamo vivendo», spiega il presidente di Copagri Veneto Carlo Giulietti.

La piantumazione degli alberi è stata condivisa dai sindaci Silvano Boninsegna di Isola Rizza, e Corrado Vincenzi di San Pietro di Morubio, assieme alle rispettive amministrazioni, nei punti individuati per la collocazione degli aceri. «Ringrazio Fratelli d’Italia per aver dato vita a questo progetto, sottolineando che la Copagri è aperta a tutte le amministrazioni comunali del territorio  che volessero aderire a questo progetto fortemente simbolico, indipendentemente dal colore politico d’appartenenza», conclude Giulietti.


Copagri Veneto saluta il neo assessore regionale Caner

Nei giorni scorsi il trevigiano Federico Caner è stato nominato assessore all'Agricoltura della Regione Veneto. «Desidero rivolgere al neo assessore le congratulazioni mie e del direttivo regionale di Copagri per l'incarico ottenuto», esordisce il presidente di Copagri Veneto Carlo Giulietti.

«Il mondo dell'agricoltura veneta», prosegue Giuliutti, «si aspetta grande attenzione e aperture al confronto da parte della Regione su quello che è uno dei settori più importanti anche a livello nazionale». In questo 2020, l'agricoltura veneta, in particolar modo negli ultimi mesi, è stata colpita da numerosi e violenti eventi atmosferici.

Uno per tutti, le grandinate e tempeste che hanno causato danni per milioni di euro nelle denominazioni vinicole del Soave e della Valpolicella. «Siamo aperti alla collaborazione e sicuri che tutti assieme potremo fare cose positive per l’intero comparto», conclude Giulietti.